. . .

Ederson, De Sanctis fissa la trattativa come priorità

Morgan De Sanctis sembrerebbe intenzionato a mettere in primo piano la trattativa per Ederson. Le squadre interessate al brasiliano non mancano, ma il nuovo DS granata non vuole accontentarsi.

Ederson, fissato il prezzo per il brasiliano

Sei mesi dopo il suo arrivo a Salerno, sembrerebbe esserci la possibilità per fare nuovamente i bagagli per il centrocampista. Il brasiliano è uno dei protagonisti della cavalcata salvezza della Salernitana.

Morgan De Sanctis, neo direttore sportivo dei granata, avrebbe come priorità la vendita del centrocampista e vorrebbe provare a scatenare un’asta. Il centrocampista è arrivato per circa sei milioni nel mercato di Gennaio, ma ora potrebbero non bastare 20 milioni.

Si cerca l’asta

Le squadre interessate all’ex Corinthians non mancano. Su di lui ci sarebbero Roma, Inter, Fiorentina e Atalanta. Per non parlare del Paris Saint Germain, che avrebbe fatto un sondaggio nelle scorse settimane.

La Salernitana sembra intenzionata a voler incassare di più rispetto ai 20 milioni precedentemente richiesti, tanto che Morgan De Sanctis starebbe cercando di creare un’asta al rialzo. Non è detto, però, che il centrocampista non possa restare. La Salernitana punta parecchio su di lui e potrebbe venderlo solo davanti ad offerte irrinunciabili.

 

FONTE: SALERNOSPORT24

Previous post Incontro Salernitana-tifosi: quanto c’è in ballo
Next post Ritiro Salernitana, il programma delle amichevoli estive

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi